Donne & Colori  -  il primo album del nuovo secolo per gli Stadio!
img
(2000) EMI

11 brani inediti (dopo una fortunata raccolta come "Ballate fra il cielo e il mare ") e, tra questi, "In paradiso con te", il primo singolo radio, che vede Gaetano duettare con Amal Murkus, la cantante arabo-israeliana che ha collaborato anche alla stesura del testo.

L'album viene pubblicato in un momento importante per il gruppo: 20 anni di percorso artistico, di carriera, di "band d'autore" della scena musicale italiana.
Mettere in musica i testi di cantautori, da Lucio Dalla a Francesco Guccini, da Ivano Fossati a Vasco Rossi, di poeti come Roberto Roversi, di ragazzi come Luca Carboni, che sono diventati veri modelli per le ultime generazioni (Carboni, allora sconosciuto, scrisse le prime canzoni proprio con gli Stadio!).

Tutto è cominciato quasi per caso, chiedendo i testi agli amici più cari, poi è diventata la loro caratteristica principale. "Ogni tanto Curreri mi telefona e dice: senti, ho una musica che vedo bene per te. Allora vado a casa sua, o lui viene a casa mia, e lui con la sua musica e io con le mie parole, ripetiamo quel gioco magico che si chiama canzone e che, si spera, volerà per il mondo". Francesco Guccini racconta cosi i suoi incontri con gli Stadio, che hanno fatto nascere canzoni come "Swatch ", " Per la bandiera ", "Jimmy"
.

"DONNE & COLORI" è, in questo senso, la sintesi delle diverse esperienze musicali e degli incontri "d'autore": con Roberto Roversi, che ha scritto "La ragazza con il telefonino" e "Doma il mare il mare doma", dedicata a Maradona, una vita da fuoriclasse;
con Vasco Rossi, originalissimo nelle liriche di "Sono la somma".

Ma è anche l'album che maggiormente evidenzia il carattere di gruppo dalla buona musica, con canzoni dai testi mai banali e tuttavia orecchiabili.
Grazie alla complicità di Saverio Grandi, giovane autore scoperto da Gaetano undici anni fa, e di Bettina Baldassarri, che ha scritto, in passato, "Ballando al buio " e "Un volo d'amore " e, recentemente, molte canzoni dell'album, "Una donna da sognare", di Patty Pravo e prodotto proprio da Curreri con Vasco.

Il disco contiene storie e ritratti di donna, con la poesia di Roversi, con le ballad e il funky, con l'apertura verso i suoni più mediterranei e con i duetti inediti (Amal Murkus e Mariadele in "Te lo ricordi")

Prodotto da Guido Elmi, che aveva già lavorato ai tempi de "La faccia delle donne ", nel 1984, il CD esce a due anni dalla loro partecipazione al Festival di Sanremo con "Lo zaino "! "E' ancora la pianura padana ad essere protagonista, come un'impronta di gigante è in tutte le storie che gli Stadio cantano nel nuovo album!
Anche quando protagonista è un destino che consuma uomini e emozioni nel golfo di Napoli, è un poeta di Bologna a raccontarlo e a farne delle liriche, lo stesso che s'imbatte nella disperazione di un adolescente su un treno per Milano, che attraversa come un missile la pianura emiliana.
Quando è amore, è un amore che sublima, che coinvolge paradisi, notti lunghe e sensazioni senza fine".

Daniele Mignardi

  • Prodotto da GUIDO ELMI
  • Arrangiato da GUIDO ELMI, FRANK NEMOLA e STADIO
  • Produzione esecutiva MARTINO DE RUBEIS e MAURO MIMMI
  • Registrato all'Alta Sierra Digital Studio e alla Fonoprint di Bologna
  • Hanno suonato con gli STADIO:
  • FABRIZIO FOSCHINI (piano e tastiere)
  • FRANK NEMOLA (tastiere, programmazione e tromba)
  • GUIDO ELMI (percussioni)
  • STEFANO PICCAGLIANI (chitarra acustica)
  • SILVIO POZZOLI (cori).
  • Quartetto d'archi (LUIGI MAZZA, DEMETRIO COMUZZI, LUCA SIMONCINI, ALESSANDRO SIMONCINI)
  • Archi scritti e diretti da FABRIZIO FOSCHINI e FRANK NEMOLA.
  • CELSO VALLI ha diretto gli archi su "Senza amore"
  • AMAL MURKUS: voce su "In paradiso con te"
  • MARIADELE: voce su "Te lo ricordi"